Hotel B&B Pisa



Ricerca per tipologia Pisa

La provincia di Pisa è situata in Toscana, nella parte centro occidentale della regione, è bagnata dal mar Tirreno e, muovendoci in senso orario, confina con le province di Lucca, Firenze, Siena, Grosseto e Livorno.
Pisa è situata sulle rive del fiume Arno, che con il depositare dei sui detriti la spostata a 13 metri dal mare, ma non è sempre stato così: infatti per molti secoli questa città è stata un grande porto sul Tirreno e nel Medioevo fu una delle quattro Repubbliche marinare. Pisa ha recentemente riacquistato grande importanza economica. Di notevole rilievo le attività legate al turismo e alla presenza dell'Università (fondata nel 1343) che ricevette impulso per merito di Lorenzo de'Medici, e della Scuola Normale Superiore, che richiamano centinaia di studenti da tutta l'Italia.
Note in tutto il mondo sono la Piazza dei Miracoli, il Duomo di Pisa (XI secolo), il Battistero (XII secolo), la Torre Pendente (XII secolo) e il Camposanto (XII I secolo). In provincia si trova Volterra, situata su un'altura; il terreno argilloso della zona ha dato origine ai famosi balzi. Volterra è una città di intatto aspetto medievale, ricca di splendidi edifici e di collezioni archeologiche (tra cui il Museo Etrusco di Volterra).

La provincia di Pisa è famosa in tutto il mondo come meta culturale e di interesse architettonico, oltre che centro commerciale ed industriale.
Questa provincia offre al visitatore splendide visite, in primo luogo il verde Campo dei Miracoli, una delle piazze più belle al mondo ed uno dei simboli dell'Italia.
Ma il territorio di Pisa non offre solo questo, in quanto la provincia offre ancora moltissimo dal punto di vista urbanistico e storico-artistico. Il turista può infatti visitare i molti musei dislocati sul territorio, le molte sculture, e i bellissimi edifici come ad esempio la torre pendente di Pisa, che ha reso famosa questa città in tutto il mondo.

Visitare Pisa


Ogni anno migliaia di turisti giungono in Toscana per visitare Pisa in qualsiasi periodo dell'anno anche se i migliori periodi sono l'estate per una vacanza balneare nelle sue bellissime spiagge con mare cristallino o per una vacanza itinerante attraverso le colline pisane, e la primavera e l'autunno per visitare le innumerevoli attrazioni turistiche presenti in città.

Non possiamo fare altrimenti che partire con la nostra visita nella città dalla Piazza del Duomo di Pisa (conosciuta anche come Piazza dei Miracoli) dove è possibile ammirare edifici unici e di straordinaria bellezza: il Duomo di Pisa, il Camposanto, il Battistero, il Campanile relativo che è molto meglio conosciuto come la Torre di Pisa che ha la caratteristica di pendere da una parte. E' possibile sia visitare l'interno della Basilica che il Battistero ma consigliamo vivamente di salire in cima alla 'torre pendente', perchè, anche se con un pò di fatica, si potrà ammirare un bellissimo panorama.

Per gli amanti dalla storia di Pisa consigliamo di fare un giro nel Museo dell’Opera del Duomo di Pisa che conserva moltissime opere raccolte negli edifici di piazza del Duomo; molte le statue un tempo situate sulla facciata del Duomo, busti, dipinti, affreschi, crocifissi di artisti noti tra cui Giovanni Pisano e il Pisano; poco distante possiamo ammirare i resti delle terme di Nerone di origine romane la Porta a Lucca risalente al XVI secolo.

Di grande importanza storico ed artistica il Museo nazionale di S. Matteo (situato nei pressi del Lungarno Mediceo) dove è possibile ammirare opere d'arte di straordinaria bellezza suddivise in vari sale: la sala della scultura (opere risalenti ai secoli compresi tra XII-XIV), la sala della scultura del sec XV, la sala della pittura (opere risalenti ai secoli XII e XIII), la sala della pittura del sec XIV, ed altre ancora...

Tra i principali palazzi da visitare e di importanza storica ed architettonica possiamo ricordare Palazzo Agostini e Palazzo Reale di Pisa (situati sul Lungarno Pacinotti) ed il Palazzo della Sapienza (sede della molto quotata Università di Pisa).

Interessante anche una visita al romantico Ponte di Mezzo (conosciuto anche come Ponte Vecchio da non confondersi con il famoso Ponte Vecchio di Firenze) che congiunge le due sponde dell'Arno tramite un'arcata e tramite il quale è possibile raggiungere piazza Garibaldi e S. Michele in Borgo (risalente al XI secolo).

Continuando arrivaimo a Piazza dei Cavalieri che raccoglie ai suoi lati numerosi edifici storici di grande importanza architettonica come il Palazzo dei Cavalieri (risalente al XVI secolo), il Palazzo dell’Orologio (realizzato dal Vasari agli inizi del XVII secolo), la statua di Cosimo I, la fontana di Francavilla (anche questa del XVI secolo) e la chiesa di S. Stefano dei Cavalieri (opera del Vasari, realizzata in data 1569).

Da non dimenticare anche l’Orto botanico voluto dall'imperatore Ferdinando I e che ancora oggi conserva numerose specie vegetali molto rare ed antiche.

Spostandoci nella prima periferia di Pisa e le sue colline possiamo annotare numerosi siti di interesse storico e naturalistico come il Parco Naturale Migliarino - San Rossore - Massaciuccoli che con la sua grande estensione comprende spiagge (sia in provincia di Pisa che di Lucca, in particolare in Versilia) pinete, boschi e varie zone sia coltivate che incontaminate.
Molto rinomate ed interessanti i paesi medievali di San Miniato e Certaldo (distanti tra loro circa 25 Km); il paese di Volterra che domina le vallate del Cecina e dell'Era con il suo famoso museo Etrusco.
Immerse nelle colline di Pisa inoltre si trovano altre località e borghi medievali che meriterebbero un visita per la loro bellezza; tra queste possiamo elencare: Casciana Terme, Rosignano Marittimo, Lorenzana, Santa Luce, Crespina, Fauglia, Lari, Chianni, Castellina Marittima, Orciano Pisano.



Comuni a Pisa:

Casciana terme Pomarance Pontedera




Parte delle informazioni riguardanti la storia, l'arte, le tradizioni e gli eventi della città di Pisa sono riprese dal sito www.wikipedia.org rispettando il GNU Free Documentation License.