Hotel B&B Frosinone



Ricerca per tipologia Frosinone

Geograficamente la Provincia di Frosinone nel Lazio confina a nord con la provincia di L'Aquila in Abruzzo, ad est con la provincia di Isernia nel Molise, a sud-est con la provincia di Caserta in Campania, a sud con la Provincia di Latina e a ovest con la Provincia di Roma.

Breve storia di Frosinone
Le prime testimonianze di vita risalgono alle origini dell'umanità; all'interno del Museo Preistorico di Pofi viene conservato in ottime condizioni il cranio di Argil (chiamato anche l'Uomo di Ceprano), un Homo Erectus risalente a circa 800 mila anni fa.
Intorno al X-IX secolo a.C., si vide lo stanziamento di popolazioni indoeuropee. Intorno al VII secolo a.C. il territorio della provincia di Frosinone entrò a far parte del territorio di Roma, che lo annesse e ne fece il 'Latium Adjectum', cioè il 'Lazio aggiunto'. Ma questa conquista non fu semplice; ci vollero quasi 300 anni per dominare le popolazioni dei Volsci e degli Ernici. Due guerre sociali e due guerre sannitiche portarono alle popolazioni del Lazio meridionale la cittadinanza romana. Da questo momento la provincia di Frosinone seguirà le sorti dell'impero romano e di Roma. Il distacco avvenne nel 1927, anno in cui viene creata la provincia di Frosinone.

Territorio di Frosinone
La provincia di Frosinone ha un'estensione areale di 3.239 kmq ed è formata da 91 comuni. Analizzando il territorio possiamo individuare varie zone: la zona montuosa formata dai rilievi appenninici dati dai Monti Simbruini, i Monti Lepini fino al gruppo della Meta Mainarde; la zona della Valle Latina, formata da un'ampia depressione valliva che separa i complessi appenninici e preappenninici.
Il rilievo appenninico è un complesso montuoso caratterizzato da rilievi con vette che superano i 2000 metri di altezza come M. Viglio (2156 m), Pizzo Deta (2041 m), M. Meta (2241 m).
A confine con le provincie di Roma e Latina troviamo i rilievi dei Monti Lepini, Ausoni ed Aurunci. Possiamo distinguere tre gruppi montuosi formanti la parte del preappennino laziale che rappresentano un'area geografica omogenea e ben definita. Tra le vette più imponenti dei Lepini, Ausoni e gli Aurunci citiamo: Monte Alto (1416 m), Monte Caccume (1095 m), Monte Calvilli (1116 m) fino al Monte Fammera (1184 m) caratterizzato da rupi scoscese e pareti a strapiombo con dislivelli morfologici che superano i 500 metri.

Visitare Frosinone
Sono molti i palazzi storici, monumenti e chiese degni di una visita a Frosinone. Il primo è il Palazzo della Prefettura situato in Piazza della Libertà; poi ricordiamo la Porta Romana in Piazza Garibaldi; spostandoci nella parte alta possiamo ammirare il Piazzale Vittorio Veneto e spostandoci all'interno del centro storico di Frosinone troviamo la Cattedrale di Santa Maria Assunta con origini romaniche; la Chiesa di Santa Elisabetta è invece situata in via Giordano Bruno.

Da non perdere anche l'imponente campanile a forma quadrata che venne ricostruito nel XVIII secolo ma ha origini romaniche e la chiesa di San Benedetto (edificata nel 1134). Pssiamo poi spostarci all'antico anfiteatro romano; la Chiesa della Delibera; il Palazzo Provinciale.

Ultimo ma non per importanza, è il Museo Archeologico Comunale di Frosinone, situato in un piccolo palazzo nel centro storico, che conserva importanti testimonianze risalenti dall'età preistorica fino all’età romana; all'interno del museo ci sono diverse sale ognuna di queste tematizzata su un determinato periodo storico, tra le principali: la sala II l’età arcaica e la sala III l’età romana.

Hotel a Frosinone
Molte le strutture ricettive presenti nel territorio provinciale; è possibile programmare una visita o una vacanza prenotando uno degli hotel a Frosinone oppure scegliendo uno dei numerosi bed and breakfast. Per chi ama una vacanza itinerante è invece consigliabile scegliere un agriturismo dove vengono spesso organizzate escursioni ed itinerari all'insegna del buon cibo e della natura.





Family Festival – Festival del cinema a Fiuggi



Comuni a Frosinone:




Parte delle informazioni riguardanti la storia, l'arte, le tradizioni e gli eventi della città di sono riprese dal sito www.wikipedia.org rispettando il GNU Free Documentation License.