Hotel B&B Alessandria



Ricerca per tipologia Alessandria

Le radici romane della città di Alessandria hanno lasciato molti segni di rilievo artistico, possiamo infatti trovare chiese, palazzi, castelli, musei che rendono questa città ancora più interessante da visitare.
Ma la bellezza di Alessandria non si ferma qui, infatti il territorio equamente diviso tra pianura, collina e montagna, ha dalla sua parte parchi di suggestiva bellezza centri termali, e soprattutto manifestazioni di grande carattere culturale e storico
Infine l'enogastronomia rappresenta un motivo in piu' per visitare Alessandria,
con la vasta offerta di vini di primissima qualità ed i piatti della cucina tradizionale

Visitare Alessandria

Alessandria è una caratteristica città che permette di godere interamente delle sue numerose opere d’arte: partendo dalla Piazza Giovanni XXIII, possiamo ammirare la bellissima Cattedrale, realizzata in perfetto stile neoclassico; l’edificio è stato ristrutturato quasi totalmente nel XIX secolo, in quell’occasione è stato arricchito da un imponente campanile; al suo interno è possibile godere di numerose opere d’arte: vari affreschi, originari dell’ottocento, due tele realizzate da Moncalvo e le statue monumentali dei patroni delle città costituenti la Lega lombarda.

Proprio al centro della città, troviamo la maestosa Piazza della Libertà di Alessandria, che accoglie al suo interno il Palazzo Municipale, risalente alla fine del XVIII secolo, contraddistinto dai suoi numerosi portici e dal maestoso orologio, che presiede proprio sulla facciata principale. Di fronte al palazzo Comunale si erige il Palazzo della Prefettura e della Provincia (costruito nel 1733), caratterizzato dalle sinuose linee barocche, ed il Palazzo delle Poste e del Telegrafo, realizzato all’inizio del XX secolo, caratterizzato dall’imponente mosaico, che racconta le tappe principali della storia dei servizi postali e telegrafici.

Alessandria offre la possibilità di ammirare numerosi dipinti e disegni risalenti al XIX secolo, presso il Museo civico e Pinacoteca, all’interno del quale si possono ammirare numerosi resti della storia locale e cimeli archeologici.
Tra gli altri edifici storici potrete scorgere nei pressi di Piazza della Libertà la monumentale chiesa, in perfetto stile gotico, di S. Maria Del Carmine, risalente al 1400; la chiesa di S. Maria di Castello, anche questa del 1400, realizzata con un connubio tra stile romanico e stile gotico; l’edificio si erige su due chiese precedenti, i cui resti sono tutt’ora visibili sotto l’attuale pavimentazione della chiesa; al suo interno ospita numerose opere d’arte tra cui: un sepolcro intatto della fine del XIV secolo, la tomba monumentale del Vespasiano Aulario, l’Immacolata del Moncalvo, un meraviglioso coro, interamente realizzato in materiale ligneo, della fine del 600 ed un caratteristico organo della fine del XIV secolo.

Inoltre potrete visitare anche la Cittadella, realizzata per volontà di Vittorio Amedeo II e costruita per opera di Giuseppe Ignazio Bertola: in questa troverete la famosa chiesa di San Lorenzo, costruita nella seconda metà del XVIII secolo, che invece sfoggia decorazioni perfettamente realizzate secondo il gusto Rococò, al suo interno potrete trovare numerose opere d’arte come tele del 1600, statue di legno, memori della Chiesa, precedentemente costruita nella medesima locazione; del secolo successivo invece avrete modo di ammirare i caratteristici palazzi Ghilini, Cuttica, Guasco di Bisio e Sambuy.





Acqui Terme, dal benessere al bellessere



Comuni a Alessandria:




Parte delle informazioni riguardanti la storia, l'arte, le tradizioni e gli eventi della città di sono riprese dal sito www.wikipedia.org rispettando il GNU Free Documentation License.