Hotel B&B Puglia




Puglia Panorama La Puglia con la sua costa (lunga circa 800 Km.) è una delle più famose località turistiche di tutto il mondo.
Geograficamente parlando il territorio della regione Puglia è il più uniforme di tutta Italia in quanto sono assenti gli Appennini. Sono infatti poche le cime che attraversano la Puglia, una di queste è il promontorio del Gargano, ricoperto da incantevoli boschi della Foresta Umbra.
Il clima mediterraneo rende questa regione un paradiso naturale tutto da esplorare; proprio per questo motivo la Puglia è una delle mete più ambite da turisti di tutto il mondo che scelgono di trascorrere le vacanze in questa regione soggiornando in un hotel, albergo o bed and breakfast.

La Puglia è geograficamente la regione più ad est di tutta la penisola Italiana: il punto più ad oriente è ad Otranto, nel Salento e poco più di 80 km la dividono dalle coste dell'Albania. Il territorio della Puglia è prevalentemente caratterizzato da pianure (circa il 53%) ed una buona parte è costituita da colline (circa il 45%); solo 2% del territorio è invece montuoso. Possiamo quindi considerare la regione come divisa in due parti, quella pianeggiante e quella collinare; esiste però anche qualche rilievo importante situato sul Gargano, sulla Daunia e sulle Murge. La parte pianeggiante può essere individuata nelle aree del Tavoliere delle Puglie, la Terra di Bari e la Pianura salentina; quelle collinari circonda il Gargano, una parte del preappennino Dauno e le Murge baresi, tarantine e brindisine.

La Puglia confina con la Basilicata, la Campania ed il Molise; è bagnata dal Mar Adriatico e dal Mar Ionio; i corsi d'acqua interni ed i laghi sono scarsi e l'unico fiume percorribile è l'Ofanto. L'acquedotto pugliese attinge l'acqua dal lago di Occhito, che è l'unico con acqua potabile.

Questo viaggio alla scoperta della Puglia, del suo complesso stratificarsi di dimensioni estetiche e simboliche, trova nei colori - di cui la luce è magica generatrice - l'occasione ed il pretesto per un gioco di conoscenza inconsueto. L'unica regola, per inanellare le bellezze naturali e culturali di questa regione come in un magnifico gioiello, è di farsi guidare dall'intuizione, dall'incantesimo e dalla suggestione che si lasciano scorrere in mille rivoli di emozioni e di interesse lungo i percorsi che i cinque colori (bianco, rosso, verde, giallo e blu) suggeriscono.
Dalle chiese ai castelli, dai centri storici alle architetture rurali, dai litorali marini alle specialità culinarie, i caldi umori mediterranei si mescolano alle 'visioni' di una regione ricca di tradizione e di storia. In un'estasi di colori, attraverso la mappa che questa policromia disegna, è possibile raggiungere il cuore della Puglia e lasciarsene conquistare.


Puglia ViewIn Puglia sono stati trovati numerosi reperti preistorici ed una tra le regioni più ricche, storicamente parlando. Queste terre furono fin dall'antichità un crocevia di popolazioni ed intorno al I millennio a.C., si stabilirono in questi territori le popolazioni dei Dauni, dei Peucezi e dei Messapi; successivamente, con il dominio dei greci, la fiorente area della Magna Grecia si allargò fino ad includere altre zone adiacenti, tra cui il tarantino e il Salento.

Durante il periodo dell'Impero romano, la Puglia era considerata tra le principali produttrici di grano grano e di olio e diventò la maggior esportatrice di olio d'oliva in Oriente. Dopo la caduta dell'Impero Romano d'Occidente, la Puglia (come d'altronde un pò tutta la penisola italiana), attraversò un lungo periodo di crisi e di carestia; in questo periodo molte popolazioni si avvicendarono in Puglia ma alla fine divenne dominio dell'Impero Bizantino. Successivamente con l'avvento dei conquistatori Normanni Taranto diventò la capitale del principato di Taranto, che si estendeva su tutta la Terra d'Otranto.

Durante i domini delle popolazioni Normanne e Sveve la regione ebbe una vertigionosa crescita sia a livello culturale che civile; proprio in questi periodi vennero realizzate opere d'arte di grande importanza come il Castel del Monte situato in provincia di Barletta Andria Trani. A questi due popoli si succedettero poi gli Angiolini e poi ancora gli Spagnoli.

Dopo un periodo di guerre e di conquiste la Puglia potè avere il suo periodo di pace sotto il dominio dei Borboni con Federico II. Tra gli anni 1806 e 1815, furono i francesi a conquistare la regione e contribuirono alla modernizzazione della Puglia.

A partire dagli anni Settanta l'economia della Puglia 'migrò' dal settore primario a quello terziario; si sviluppo molto il turismo e nacquero molti Alberghi, Hotel e Bed and Breakfast in tutta la Puglia.





Forum regionale sul turismo in Puglia
Natale a Bari
La Sacra Sindone a Torino
Crescita del Turismo in Puglia
Trulli di Alberobello
Vacanze in Agriturismo Puglia
Tesori della Puglia
Vacanze di Lusso in Puglia
PescaTurismo in Puglia
Il Bianco della Puglia
Il Rosso della Puglia
Il Verde della Puglia
Il Giallo della Puglia
Il Blu della Puglia





Suoni della Murgia
Fiera del Levante Bari
Levante Film Festival Bari
Darwin 1809 - 2009 Bari
Darwin 1809-2009 Castello Svevo Bari



Parte delle informazioni riguardanti la storia, l'arte, le tradizioni e gli eventi della città di Puglia sono riprese dal sito www.wikipedia.org rispettando il GNU Free Documentation License.